Categoria: Cinema

TEASER Milano in the cage

Guarda il teaser ufficiale del film “Milano in the cage”. Coming soon!

https://www.youtube.com/watch?v=tdGcxGDicm0

Recensione di Joe Denti, autore dei libri sul cinema “Sentieri di celluloide”:

“MILANO IN THE CAGE”
Nella ragnatela del Cinema Italiano esistono dei registi indipendenti capaci di realizzare opere interessanti, lontane da quella calligrafia filmica che ruota intorno alle solite commedie che trovano la distribuzione nelle sale, penalizzando un Cinema più vicino ad una realtà quotidiana, una realtà che ci fa paura e che a volte non vogliamo conoscere. FABIO BASTIANELLO, conosciuto, ma tenuto ingiustamente nascosto dal Cinema commerciale e dalle istituzioni di uno sport sempre più alla dervia, per il suo “gioiello”, diretto nel 2009, “SECONDO TEMPO”, presentato al Festival di Venezia, unico e vero titolo nel descrivere, con crudo realismo, ciò che accade nelle curve degli Ultras del calcio e unico esempio nella Storia del Cinema ad essere stato girato in un piano-sequenza di 105 minuti, ma condannato al divieto dei minori di 18 anni, porta sul grande schermo, “MILANO IN THE CAGE”, una storia che gioca con la realtà, in cui il protagonista (Alberto Lato) è un uomo di strada che trova nel combattimento la sua unica via d’uscita per realizzarsi nei confronti di una società che lo tiene lontano, ai margini dell’esistenza. Ancora una volta BASTIANELLO conferma il suo talento nel realizzare un film in cui il finale non lo decide il regista ma il risultato dell’ultimo combattimento, un combattimento vero, in quella gabbia che rappresenta la cella di una vita diversa in una Milano “brutta”, che il buio della notte la tiene nascosta e che nessuno vuol far vedere. Un film coraggioso come è coraggioso il suo autore da sempre narratore di una realtà che da fastidio, capace di trasformare attori non professionisti testimoni di vita quotidiana non togliendo nulla al loro destino.
Joe Denti

Secondo Tempo (2010)

Il primo lungometraggio di Fabio Bastianello, uscito nel 2010, con un discreto successo di critica.

Racconta il complesso mondo degli Ultras visto attraverso gli occhi di Nick, un poliziotto infiltrato che sta indagando sui tifosi del Granata (nome fittizio). Ripreso tutto in soggettiva dal punto di vista di Nick, il film è un unico piano sequenza di 105 minuti, scelta coraggiosa con cui si è aggiudicato il record mondiale. L’intenzione del regista è quella di immergere totalmente lo spettatore nella realtà del mondo Ultras, svelandone i retroscena, le dinamiche e le problematiche, soprattutto nel secondo tempo della partita (da qui, appunto, il titolo) quando a causa di un errore arbitrale si scatena una lotta violenta tra i tifosi avversari.

Il film è stato girato presso lo Stadio Olimpico di Torino; tra le comparse vi sono anche cento tifosi del Torino.

I premi vinti:

  • leoncino d’oro alla creatività tra gli indipendenti alla 67° mostra d’arte cinematografica di Venezia.
  • finalista al FICTS (Sport, cinema e TV).
  • miglior lungometraggio e secondo posto assoluto al Festival Nino Manfredi.
  • finalista al premio David di Donatello (scheda film premio donatello).
  • miglior lungometraggio e Premio “Nino d’oro” al Festival Cinema&Ciociaria.
  • premio speciale “new communication ways” al Film Festival di Asti.
  • premio della rete al Film Festival 2.0 (2011).

Guarda il trailer:

ADL – Another Death Level

Presto in uscita il nuovo film di Fabio Bastianello, prodotto da Overall Pictures e Twentyone Group.

In occasione dell’anniversario della prima guerra mondiale, un gruppo di ghost finders va a caccia di fantasmi nell’inquietante cotonificio di Pordenone. Tra oscure presenze, numeri, voci e colpi di scena, il film non vi concederà un attimo di respiro.

Guarda il trailer:

https://youtu.be/Y-Wn0ftBLVw

“Il Primo Papa – la libertà di essere uomo”

In occasione della rassegna cinematografica che si terrà il prossimo Ottobre a Cannes, Twentyone Group e Overall Pictures presenteranno la versione televisiva del musical, con un inedito contributo di Papa Francesco.

“Il Primo Papa – La Libertà di Essere Uomo”, l’emozionante musical dedicato alla vita di San Pietro, diventa un film. Diretto da Fabio Bastianello e realizzato con il prezioso contributo del Vicariato di Roma e del Consiglio Pontificio per la Famiglia, verrà presentato in anteprima mondiale a Roma il 30 settembre. La location scelta è l’affascinante Chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, che sovrasta il carcere Mamertino dove fu imprigionato San Pietro. A seguire, sarà presentato al MIPCOM di Cannes (5-8 Ottobre) e diffuso nelle televisioni di tutto il mondo grazie alla Somos Distribution.

Il film può vantare grandi nomi del cinema e del teatro, dagli autori dei testi e delle musiche Tony Labriola e Stefano Govoni (già noti al grande pubblico per i musical “La Sirenetta” e “Il libro della Giungla”), al regista Fabio Bastianello (autore di “Secondo tempo”, uscito nelle sale nel 2010 e presentato al Festival di Venezia, e presto nuovamente in sala con altri due film), nonché un cast di attori, cantanti e ballerini italiani di fama internazionale, già protagonisti di musical campioni di incassi come “Jesus Christ Superstar” o “Notre Dame de Paris”.

La collaborazione con le Istituzioni Ecclesiastiche ha reso disponibili immagini inedite della Santa Sede. Inoltre, l’opera è stata simbolicamente benedetta da Papa Francesco attraverso il suo intervento in un brano tratto dalla recitazione del Padre Nostro; il brano è stato poi  utilizzato dal regista Bastianello per la produzione di un contributo audiovisivo legato alla produzione filmistica dell’evento.

Dopo Cannes, “Il Primo Papa” sarà a dicembre al Teatro Nuovo di Ferrara e poi farà tappa in numerose città italiane ed estere, oltre a essere presto fruibile nel mondo tv e home video.